Mediacom PhonePad Duo B500: recensione dello smartphone con la super batteria

Mediacom PhonePad Duo B500 è chiaramente pensato per quella fetta di mercato che è stanca di arrivare a sera con la batteria dello smartphone scarica. I 5.000 mAh di batteria da questo punto di vista sono abbastanza significativi, ma per il resto, come si comporta? Andiamo a scoprirlo insieme.

Confezione

Aprendo la confezione ci si trova immediatamente dinanzi al Mediacom PhonePad Duo B500, telefono abbastanza simile ai modelli precedenti dell’azienda. All’interno della confezione troveremo:

  • Mediacom PhonePad Duo B500
  • Caricabatterie da parete
  • Cavo USB
  • Auricolari in-ear
  • Codice per 6 mesi di Infinity TV

Come potete notare non è presente la batteria, essendo integrata all’interno del device. A seguire vi lascio il video unboxing del Mediacom PhonePad Duo B500.

Hardware

L’intera scelta della scheda tecnica sono state fatte per diminuire i consumi e diminuire il più possibile il consumo della batteria. Questa scelta va a posizionare il device nella fascia entry-level del mercato: chi lo acquista non cerca di sicuro le prestazioni, anche se in ogni caso il Mediacom PhonePad Duo B500 non se la cava male nell’utilizzo quotidiano.

  • Android 6.0 Marshmallow
  • Display IPS LCD da 5 pollici con risoluzione HD a 720p
  • Densità di pixel 294 ppi
  • Memoria RAM da 2 GB
  • Memoria ROM da 16 GB espandibile tramite microSD fino a 32 GB
  • CPU Mediatek M6737V@ 1.3 GHz
  • GPU Mali-T720MP2
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash LED
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel
  • WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.0 con A2DP, Micro USB 2.0, A-GPS
  • Batteria al litio da 5.000 mAh
  • Supporto Dual-SIM (microSIM)
  • Dimensioni: 144.5 x 71.4 x 8.8 mm
  • Peso: 158 gr

mediacom-ppduo-b500-9

Software

Il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow che permette allo smartphone di funzionare abbastanza fluidamente sotto tutti i punti di vista. Mediacom ha lasciato attiva la possibilità di ruotare lo schermo in orizzontale anche nella homepage, personalmente non mi piace come funzione (la stessa Google l’ha disattivata nella home dei suoi dispositivi) ma a qualcuno potrebbe tornare utile.

Si trovano pre-installate alcune app come Infinity, un File Manager, Kaspersky Internet Securty, Mediacom Desk, OneDrive, Waze e WPS Office.

Non manca la possibilità di utilizzare le gestures per sbloccare il telefono (col doppio tap ad esempio) o lanciare le applicazioni, sia con schermo bloccato che in qualsiasi schermata. Come? Vi mostriamo questa funzione più da vicino nel video a seguire.

Come al solito il Dual-SIM è gestito benissimo dalle CPU Mediatek ed è possibile utilizzare il 4G in entrambi gli slot micro SIM.

Multimedia (Foto, audio, video & gaming)

Partiamo subito col dire che l’altoparlante è sul retro dello smartphone, scelta che non condivido praticamente mai. Perché? Perché quando andiamo a poggiare lo smartphone su una superficie piana ecco che l’audio viene irrimediabilmente soffocato.

mediacom-ppduo-b500-3

La fotocamera posteriore è di soli 8 megapixel, ma si comporta abbastanza bene e, con qualche accorgimento, permette di ottenere degli scatti discreti all’aperto.

mediacom-ppduo-b500-5

In ogni caso ritengo si tratti di una fotocamera di un livello adatto alla fascia di prezzo in cui si colloca il dispositivo, anzi, può capitare di spendere qualcosa in più e ottenere delle foto peggiori.

View post on imgur.com

La fotocamera frontale da 5 megapixel permette di effettuare delle videochiamate di qualità sufficiente, per gli amanti dei selfie si può trovare di meglio.

View post on imgur.com

Dal punto di vista gaming non c’è molto da aspettarsi dal Mediacom PhonePad Duo B500, ma in ogni caso è possibile giocare a diversi titoli senza troppi problemi. Per fare qualche nome,  Subway Surfer, Pokémon GO e Final Fantasy Record Keeper girano senza intoppi. Coi giochi più esosi si intravede qualche lag, quindi sappiate che se volete uno smartphone dedicato al gaming è meglio che rivolgiate la vostra attenzione verso altri prodotti.

Browser

E’ presente il browser web predefinito, chiamato semplicemente Browser. Nello scorrere in modo veloce la pagina si perde qualche frame che viene caricato poco dopo, ma niente di grave considerando che nessuno scorre le pagine web a quella velocità. Con Google Chrome la pagina web una volta caricata risulta navigabile senza problemi, persino il sito di Repubblica in versione desktop funziona senza problemi.

Nel complesso mi sento di promuovere il Mediacom PhonePad Duo B500 in questo punto, poiché la navigazione web è sempre piacevole.

Ergonomia

Lo smartphone rientra nella media a cui ci siamo abituati. Display da 5 pollici, retro in plastica che aderisce abbastanza bene alla mano e peso non eccessivo. Il device entra tranquillamente in tasca e non rende complicato l’utilizzo con una sola mano.

mediacom-ppduo-b500-1

Batteria

Questo è il punto forte del Mediacom PhonePad Duo B500, o almeno ciò che l’azienda ha proposto come punto forte. Che dire? Ha mantenuto le aspettative. I 5000 mAh di batteria si sentono tutti, è quasi impossibile scaricare la batteria in una giornata lavorativa e con un utilizzo contenuto si riescono a raggiungere i 3 giorni di autonomia. Avevo dimenticato quanto sia bello tornare a casa o uscire senza il pensiero fisso del “oh cavolo si sta per scaricare la batteria”.

mediacom-ppduo-b500-7

Ovviamente non va attribuito solo alla batteria il merito di questa autonomia, ma anche all’ottimizzazione ben riuscita del sistema operativo e alla scelta di componenti hardware come display, CPU e GPU non troppo esose.

Prezzo

Mediacom PhonePad Duo B500 è stato proposto inizialmente al prezzo ufficiale di 159,99 €, poi ribassato a 139 €. In giro è possibile trovarlo a queste cifre e online a volte si trova anche a meno, motivo per cui vale sicuramente la pena tenerlo in considerazione se state cercando un buon telefono con un’ottima autonomia.

Conclusioni

Sono partito molto prevenuto nei confronti di questo smartphone, mi aspettavo fosse un device pensato solo per far durare la batteria ma che lasciasse completamente in disparte le prestazioni. Mi sono dovuto ricredere dopo un utilizzo di circa un mese, in quanto non mi ha mai creato problemi particolari o fatto pentire della scelta. Mediacom PhonePad Duo B500 è sicuramente uno smartphone adatto a chi non vuole arrivare a sera con la batteria scarica, ma è anche uno smartphone dalle buone prestazioni e dal prezzo molto interessante. Sicuramente sul web a queste cifre si trovano anche dei prodotti più potenti, almeno sulla carta, ma il PhonePad Duo B500 è stato fatto per funzionare e durare e sembra farlo molto bene.

Sicuramente si poteva migliorare aggiungendo un giga di RAM, un’accoppiata CPU/GPU più all’avanguardia e posizionando l’altoparlante sul bordo, ma sarebbe stato necessario posizionarlo in un’altra fascia di mercato.